Che cosa significa ipoacusia?

L’udito viene misurato secondo una scala in decibel (dB) in confronto all’udito “normale”. La scala viene utilizzata per valutare la presenza di ipoacusia e il grado dell’eventuale ipoacusia. Durante l’esame dell’udito, l’audioprotesista vi sottoporrà a un test e vi presenterà i risultati sotto forma di audiogramma (si veda sotto).

Livelli di ipoacusia

Questa scala indica i vari livelli di ipoacusia (HL).

  • Udito normale (<25dB HL)
  • Lieve (26-40dB HL)
    Avete difficoltà a udire o capire il parlato di debole intensità e i bisbigli, oppure il parlato al di sopra del rumore di fondo
  • Moderata (41-55 dB HL)
    Avete difficoltà a udire o capire il parlato normale a distanza ravvicinata o il parlato normale in un ambiente di ufficio silenzioso
  • Moderatamente grave (56-70 dB HL)
    Avete difficoltà a udire o capire le conversazioni quotidiane o lo squillo del telefono.
  • Grave (71-90 dB HL)
    Riuscite a udire solamente i suoni forti come un parlato di forte intensità, le sirene o lo sbattere di una porta.
  • Profonda (oltre 90 dB HL)
    Avete difficoltà a udire suoni quali una motocicletta o utensili meccanici.

Il grado di ipoacusia è un fattore importante nella scelta di un apparecchio acustico. Non tutti gli apparecchi sono adatti a tutti i gradi di ipoacusia. Per ulteriori informazioni consultate la sezione Apparecchi acustici.

L’audiogramma


L’audiogramma è una rappresentazione visiva dell’udito. Durante il test dell’udito, l’audioprotesista traccerà i risultati su un audiogramma.


Ecco un audiogramma tipico per una persona dall’udito normale:

 

 audiogram_normal_1

Ed ecco un audiogramma tipico per una persona affetta da ipoacusia legata all’età:

audiogram_loss_1

L’audioprotesista utilizza i dati del vostro audiogramma per stabilire se possiate trarre vantaggio da apparecchi acustici o se possano essere indicate altre terapie mediche.